Chi mi spiega com è fare il fotografo nei villaggi turistici?

Forse andrò a far la stagione come fotografo di villaggio, avrò vitto e alloggio.

mi spigate una giornata tipo com’è se si ha un giorno di riposo ect ect

grazie

Ti posso raccontare la mia esperienza…

Sono fatti che risalgono a molti anni fa, quindi non so e spero che le cose sia cambiate un po’.

Fondamentalmente non si tratta di fare ritratti, ma vere e proprie paparazzate, vai in giro per il villaggio, spiaggia ( se c’è ) pisciana e varie attività e scatti, si tratta principalmente di scatti rubati niente di che, certo capita talvolta che te li commissionano, come il ritrattino di famiglia, le nonna che vuole le foto dei nipoti, oppure la ragazza che vuole il “book”.

Come lavoro non sarebbe affatto male, ma dipende dalle regole e ruoli che devi seguire.

Io ero da solo e quindi dovevo fotografare, producento circa un minimo di 800 scatti utili giornalieri, che non sono tanti però in un villaggio la permanenza della clientela è in media di una settimana quindi già al 3° giorno hai esaurito un po’ le tue risorse. Certo devi saperci fare con la gente ed essere cortese anche con quelli che ti mandano sai bene dove perchè ovviamente loro sono in vacanza e te magari sei un po’ di troppo. Comunque tralasciando ciò, dovevo occuparmi del punto vendita, quindi tutte le mattine accendi i pc, monta i monitor ecc.ecc. poi dovevo ovviamente scaricare le foto, catalogarle, il che è un passaggio molto semplice. però se hai un pc non troppo recente perdi un sacco di tempo, visto che è un passaggio che dovrai fare almeno 3 volte al giorno.

Inoltre dovevo stampare e servire i clienti, prendere ordini, postprodurre ecc.ecc.

Pranzare e cenare con i villeggianti, assolutamente obbligatorio ed era una cosa che odiavo fare.

Giorni liberi pari a zero, in teoria se erro avevo la domenica che coincideva con le partenze e gli arrivi, però dovevi esseri lì per consegnare le foto a chi partiva ed accogliere i nuovi arrivati.

Poi sarà che io ero da solo, quindi mi svegliavo alle 7 e chiudevo il punto vendita a mezzanotte, quindi accumulavi un bel po’ di stanchezza anche perchè tempi morti non esistono.

Certo non è faticoso come lavoro, però passi tutta la giornata a camminare sotto il sole ( perchè se ti vedono seduto da qualche parte ti fanno il cazziatone ) e dopo un po’ diventa pesante per quel poco che ti danno. Anche perchè al massimo guadagni 1000-1200 euro per 10 ore giornaliere e inoltre molti l’attrezzatura non te la danno e stai sicuro che la sabbia e la salsedine non sono dei toccasana per le fotocamere.

Poi non lo so, magari in una situazione dove c’è un venditore e più fotografi il sistema potrebbe funzionare meglio, sta a te decidere anche perchè penso che la mia situazione sia stato un caso più unico che raro… anzi lo spero vivamente.

Nella scorsa estate anche io lo avrei dovuto fare ma poi a causa di altri impegni ho dovuto rinunciare!

Nel mio caso avrei dovuto seguire tutte le attività dell’Animazione del villaggio in modo da fare le foto agli ospiti ( quindi essenzialmente ritratti) per poi vendergliele a fine soggiorno.

Non è una cosa troppo complicata se hai una buona facciatosta e sei disponibile e simpatico con tutti!

2 Answers

  • Ti posso raccontare la mia esperienza…

    Sono fatti che risalgono a molti anni fa, quindi non so e spero che le cose sia cambiate un po’.

    Fondamentalmente non si tratta di fare ritratti, ma vere e proprie paparazzate, vai in giro per il villaggio, spiaggia ( se c’è ) pisciana e varie attività e scatti, si tratta principalmente di scatti rubati niente di che, certo capita talvolta che te li commissionano, come il ritrattino di famiglia, le nonna che vuole le foto dei nipoti, oppure la ragazza che vuole il “book”.

    Come lavoro non sarebbe affatto male, ma dipende dalle regole e ruoli che devi seguire.

    Io ero da solo e quindi dovevo fotografare, producento circa un minimo di 800 scatti utili giornalieri, che non sono tanti però in un villaggio la permanenza della clientela è in media di una settimana quindi già al 3° giorno hai esaurito un po’ le tue risorse. Certo devi saperci fare con la gente ed essere cortese anche con quelli che ti mandano sai bene dove perchè ovviamente loro sono in vacanza e te magari sei un po’ di troppo. Comunque tralasciando ciò, dovevo occuparmi del punto vendita, quindi tutte le mattine accendi i pc, monta i monitor ecc.ecc. poi dovevo ovviamente scaricare le foto, catalogarle, il che è un passaggio molto semplice. però se hai un pc non troppo recente perdi un sacco di tempo, visto che è un passaggio che dovrai fare almeno 3 volte al giorno.

    Inoltre dovevo stampare e servire i clienti, prendere ordini, postprodurre ecc.ecc.

    Pranzare e cenare con i villeggianti, assolutamente obbligatorio ed era una cosa che odiavo fare.

    Giorni liberi pari a zero, in teoria se erro avevo la domenica che coincideva con le partenze e gli arrivi, però dovevi esseri lì per consegnare le foto a chi partiva ed accogliere i nuovi arrivati.

    Poi sarà che io ero da solo, quindi mi svegliavo alle 7 e chiudevo il punto vendita a mezzanotte, quindi accumulavi un bel po’ di stanchezza anche perchè tempi morti non esistono.

    Certo non è faticoso come lavoro, però passi tutta la giornata a camminare sotto il sole ( perchè se ti vedono seduto da qualche parte ti fanno il cazziatone ) e dopo un po’ diventa pesante per quel poco che ti danno. Anche perchè al massimo guadagni 1000-1200 euro per 10 ore giornaliere e inoltre molti l’attrezzatura non te la danno e stai sicuro che la sabbia e la salsedine non sono dei toccasana per le fotocamere.

    Poi non lo so, magari in una situazione dove c’è un venditore e più fotografi il sistema potrebbe funzionare meglio, sta a te decidere anche perchè penso che la mia situazione sia stato un caso più unico che raro… anzi lo spero vivamente.

  • Nella scorsa estate anche io lo avrei dovuto fare ma poi a causa di altri impegni ho dovuto rinunciare!

    Nel mio caso avrei dovuto seguire tutte le attività dell’Animazione del villaggio in modo da fare le foto agli ospiti ( quindi essenzialmente ritratti) per poi vendergliele a fine soggiorno.

    Non è una cosa troppo complicata se hai una buona facciatosta e sei disponibile e simpatico con tutti!

Hottest videos

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts