Programma processore per controllare se è in buono stato o danneggiato dall’uso eccessivo! 10 pt! URGENTE!?

Non mi serve un programma che mi mette in mostra le caratteristiche del processore o la temperatura (come CPU-Z), a me serve un programma che mi esamina il processore e mi mostra se il processore è in buono stato visto che il mio pc è poco spento e lavora sempre, quindi vorrei sapere se è danneggiato dall’uso continuo… GRAZIE (SE MI DATE UNA RISPOSTA DECENTE 10PT!!!

purtroppo no…. non esiste

la cpu se falla smette di funzionare e basta

puoi monitorare le temperature e curarti che queste non siano eccessivamente elevate in relazione alle specifiche del processore (operational max temperature, che varia da processore a processore)

l’unico accorgimento per evitare danni è tenere il dissipatore pulito utilizzando dell’aria compressa al max ogni anno circa, fare attenzione che non ci siano cavi che bloccano la ventola ed evitare pratiche di overclock che stressano il die del processore

generalmente il proc si fonde per shock elettrici, shock termici e talora forti shock meccanici

generalmente comunque sono i condensatori della scheda madre quelli che tendenzialmente sono maggiormente soggetti ad usura per cui non vale MAI la pena di risparmiare sulla motherboard, stesso discorso vale per l’alimentatore (quelli scadenti possono essere soggetti a sovravoltaggi anomali)…

l’unica cosa che puoi provare è un burnintest

http://www.passmark.com/products/bit.htm

che mettendo sotto stress il sistema ne verifica l’affidabilità in condizioni di carico elevato…

Se funziona va bene. Se la cpu si rompe, anche minimamente, te ne accorgi subito, perché se pure sbagliasse l’1% delle operazioni, ne fa 2 miliardi al secondo, e quindi il pc salterebbe all’istante.

Per la temperatura, le schede madri hanno una protezione, per cui, se la temperatura sale troppo, il pc si spegne da solo, e non si riaccende finché la temperatura non è scesa.

Nel qual caso, comunque, basta aprire il pc e togliere la polvere.

Per l’usura, anche quello non è un problema, i processori vengono tarati, prima di essere venduti, per funzionare sempre ad una frequenza inferiore del 20% a quella per cui sono stati progettati, proprio per evitare danni da usura.

ehm da mia esperienza personale, se un processore va è in buono stato, se non va non va…

non è facile rompere un processore… non ha parti delicate o che cosa l’unica è ogni tanto cambiare la pasta termica tra processore e dissipatore, solitamente lo si capisce se la ventola gira a 300 all’ora… vuol dire che o la ventola è piena di polvere o la pasta termica non fa il suo lavoro e va cambiata…

non credere a chi non ne capisce una mazza…scaricati everest ultimate edition , una volta installato lo apri e cerchi la voce SENSORE ti dira la temperatura il voltaggio e l’over clock, ricorda il processore non deve superare i 65 gradi al massimo…

5 Answers

  • purtroppo no…. non esiste

    la cpu se falla smette di funzionare e basta

    puoi monitorare le temperature e curarti che queste non siano eccessivamente elevate in relazione alle specifiche del processore (operational max temperature, che varia da processore a processore)

    l’unico accorgimento per evitare danni è tenere il dissipatore pulito utilizzando dell’aria compressa al max ogni anno circa, fare attenzione che non ci siano cavi che bloccano la ventola ed evitare pratiche di overclock che stressano il die del processore

    generalmente il proc si fonde per shock elettrici, shock termici e talora forti shock meccanici

    generalmente comunque sono i condensatori della scheda madre quelli che tendenzialmente sono maggiormente soggetti ad usura per cui non vale MAI la pena di risparmiare sulla motherboard, stesso discorso vale per l’alimentatore (quelli scadenti possono essere soggetti a sovravoltaggi anomali)…

    l’unica cosa che puoi provare è un burnintest

    http://www.passmark.com/products/bit.htm

    che mettendo sotto stress il sistema ne verifica l’affidabilità in condizioni di carico elevato…

  • Se funziona va bene. Se la cpu si rompe, anche minimamente, te ne accorgi subito, perché se pure sbagliasse l’1% delle operazioni, ne fa 2 miliardi al secondo, e quindi il pc salterebbe all’istante.

    Per la temperatura, le schede madri hanno una protezione, per cui, se la temperatura sale troppo, il pc si spegne da solo, e non si riaccende finché la temperatura non è scesa.

    Nel qual caso, comunque, basta aprire il pc e togliere la polvere.

    Per l’usura, anche quello non è un problema, i processori vengono tarati, prima di essere venduti, per funzionare sempre ad una frequenza inferiore del 20% a quella per cui sono stati progettati, proprio per evitare danni da usura.

  • ehm da mia esperienza personale, se un processore va è in buono stato, se non va non va…

    non è facile rompere un processore… non ha parti delicate o che cosa l’unica è ogni tanto cambiare la pasta termica tra processore e dissipatore, solitamente lo si capisce se la ventola gira a 300 all’ora… vuol dire che o la ventola è piena di polvere o la pasta termica non fa il suo lavoro e va cambiata…

  • non credere a chi non ne capisce una mazza…scaricati everest ultimate edition , una volta installato lo apri e cerchi la voce SENSORE ti dira la temperatura il voltaggio e l’over clock, ricorda il processore non deve superare i 65 gradi al massimo…

Hottest videos

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts